Main Menu

Dystopia, Mondegreen e Thee Crazy Days nell’ultima serata di Trentino Rock Live festival

Ultima serata di Trentino Rock Live Festival quella di mercoledì 21 settembre, dalla quale uscirà l’ultima band finalista che si esibirà  sul palco del Giardino Massimiliano I d’Asburgo (ex parco Braille) nella finalissima di sabato 24.

Alle 21.00 la presentatrice Alina chiamerà sul palco i Dystopia. (foto titolo)

Dystopia è degenerazione di un’ ideale. Dystopia è il racconto di un incubo Dystopia è normalità.” – si legge nella loro biografia.

Nata nel 2012, dopo aver preso ispirazione da gruppi come Rage Against The Machine, Limp Bizkit e Caparezza, la band ha indirizzato il proprio stile musicale sul genere Crossover (rap-metal).

L’uso di effetti sulla chitarra elettrica, la componente aggressive delle basi ritmiche e i testi di denuncia sociale sono parti fondamentali del loro stile musicale.

I Dystopia hanno avuto modo di esibirsi a diversi eventi trentini e da poco è uscito il loro primo video del brano “Timor Hospitii”.

La formazione è composta da Pietro Faustini (voce, consolle), Luca Benedetti (batteria), Edoardo Battiti (basso), Tommaso Ropelato (chitarre solista), Matteo Torregiani (chitarra ritmica).

Nell’ultimo periodo sono stati impegnati nella realizzazone del loro primo album, che uscirà a breve.

Verso le 22.00 sarà la volta dei Mondegreen.(nella foto sotto) La band nata tre anni fa, è passata da alcune trasformazioni nei suoi protagonisti. Sul palco mercoledì saliranno il cantante Hassen Amadori, Alessandro Setti alla batteria Mattia Faccioli al basso e Marco Michelotti alla chitarra.

Obiettivo e sogno del gruppo è l’incisione di un album.
Il repertorio spazia da inediti in inglese, scritti dal cantante e arrangiati dagli altri componenti della band. Il genere può essere definito rock moderno/alternativo, perché unisce basi strumentali tipiche del rock/hard rock a melodie vocali ispirate al pop/soul, a volte tendenti allo stile lirico.
mondegreen

L’ultimo gruppo a salire sul palco mercoledì sarà Thee Crazy Days.(foto sotto)

I TCD (sigla di Three crazy days) nascono nell’ ottobre 2013, dall’ idea di Riccardo Lenti (basso e voce), Marco Meriggi (chitarra e voce) e Alessandro Pola (batteria e voce).

L’ obbiettivo era quello di formare un gruppo rock in grado di sfumare su svariati generi e arrivare a esibirsi dal vivo. Dopo alcuni cambi di formazione, la band trentina trova la giusta quadratura con l’ ingresso di Davide Panizza (chitarra).

Seguono cosi svariati live e progetti, tra cui il primo album, uscito nel maggio 2016. Ora i TCD sono pronti a compiere un ulteriore passo: farsi conoscere al di fuori della propria regione

tcd
Il programma
programma






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*