Main Menu

Secondo verdetto del concorso Trentino Rock Live Festival: Beat Juice in finale

Si è svolta, sotto un cielo annuvolato ma clemente, la seconda serata del concorso musicale Trentino Rock Live Festival, presso i giardini Massimiliano I d’Asburgo, nel rione di Cristo Re. Sul palco si sono avvicendati tre gruppi diversi per stili e composizioni, offrendo al pubblico proposte musicali interessanti e valide.

Il primo gruppo ad esibirsi sono stati il duo acustico chitarra e voce The Beach Strummers, con un repertorio variegato contenente, tra gli altri, brani dei Nirvana, di Neil Young e dei Black Keys, oltre che musiche irlandesi.

Nonostante la varietà, l’esibizione è apparsa un po’ compassata e piatta, non coinvolgendo eccessivamente il pubblico. Un duo che si definisce “da spiaggia” necessiterebbe forse un po’ più di brio!

A seguire i Beat Juice, band che unisce un rock metallico all’inconfondibile groove funky dalla trascinante sezione ritmica. Il gruppo si è reso protagonista di un’ottima prestazione, tra pezzi propri e riadattamenti di grandi classici (ad esempio Venus degli Shocking Blue), tanto da guadagnarsi l’approdo alla finale.

La voce graffiante della cantante, il buon impatto con il palco ed il sound coinvolgente hanno garantito loro la candidatura alla vittoria, raggiunta infine nonostante dei pericolosi e validissimi avversari, il terzo e ultimo gruppo.

Gli Stargazers hanno dalla propria parte l’età giovanissima, che garantisce la possibilità di migliorare ulteriormente delle capacità musicali già impressionanti.

Il gruppo è apparso impeccabile, affiatato e ben rodato, offrendo un repertorio vario tra canzoni proprie e classici pop rock (ripropongono, scusandosi per la ripetizione, Venus, o These boots are made for walking di Nancy Sinatra)

Spicca in particolare, nell’ascolto, la grande proprietà del trio dei rispettivi strumenti, specie del basso (davvero notevole). Un futuro, il loro, sicuramente dalle prospettive rosee. Una sola critica; definire musica per «vecchi» alcuni pezzi storici che hanno fatto la storia della musica mondiale e che tutt’ora sono molto attuali.

Rispetto alla serata precedente, quella di martedì ha dato alla giuria, nella scelta del vincitore di giornata, certamente più filo da torcere. A domani le ultime esibizioni per determinare, assieme ad un ripescato, i quattro finalisti che si sfideranno sul palco sabato sera.

the tcs






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*