Main Menu

Basket Nba, Booker entra nella storia con 70 punti

Migliore prestazione dell’anno ma anche degli ultimi 10 anni in Nba. Entra nella storia da stanotte Devin Booker dei Phoenix Suns che ha messo 70 punti nella sconfitta contro i Boston Celtics.

La guardia della franchigia dell’Arizona ha soltanto 20 anni ma già aveva dato prova delle sue qualità realizzative che ricordano molto un altro fenomeno della pallacanestro americana, Klay Thompson dei Golden State Warriors, già campione nel 2015, che detiene diversi record.

Quest’anno Thompson aveva segnato 60 punti, suo record, ma in soli tre quarti di gioco! Negli ultimi 12 minuti il suo allenatore lo ha tenuto in panchina e non sapremo mai a quanto sarebbe potuto arrivare. Un altro record assoluto di Thompson sono i 37 punti in un solo quarto di gioco.

Booker comunque sale agli onori della cronaca degli ultimi 10 anni poiché era dal 2006 che un singolo non segnava tanto. Fu Kobe Bryant allora a metterne 81 che fino ad ora sono la seconda prestazione assoluta dopo i 100 di Wilt Chamberlain del 1962.

Devin Booker ha segnato gran parte dei suoi punti nell’ultimo periodo di gioco, in una gara mai in discussione, ma alla fine ha appassionato anche i tifosi avversari che gli hanno tributato le meritate ovazioni.

Ecco il video della decima prestazione di sempre.






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*