Main Menu

Denunciati due nigeriani. Preso il tunisino che nella notte ha sfondato la vetrina del negozio in piazza Santa Maria Maggiore.

Nella giornata di ieri 10 luglio, nel primo pomeriggio, personale dell’Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, ha denunciato in stato di libertà per spaccio di sostanze stupefacenti G.A., cittadino tunisino di anni 26, trovato in possesso di 7 grammi di hashish e di più di 100,00 euro in contanti, somma di cui non sapeva fornire spiegazione, dato il suo stato di disoccupazione.

Nello stesso pomeriggio, personale della Polizia di Stato impiegato per servizi di controllo in Piazza Dante, ha denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale, K.I.O., cittadino nigeriano di anni 22. L’extracomunitario ha provato a sottrarsi alla richiesta di esibizione dei documenti avanzata dal personale operante, per poi tentare di sottrarsi con la forza al controllo.

Nelle prime ore della notte di oggi 11 luglio invece, personale della Squadra Volante di Trento ha denunciato per minacce e danneggiamento aggravato B.B., tunisino classe ’86 che, adoperando un oggetto metallico, ha arrecato danni al vetro antisfondamento di un negozio di generi alimentari, sito in piazza Santa Maria Maggiore. Il tunisino è uno dei soggetti che durante la notte ha creato caos nella piazza e che probabilmente ha partecipato alla rissa fra bande rivali per il controllo del mercato della droga in Piazza Santa Maria Maggiore (qui l’articolo con il video)






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*