Main Menu

Intanto che lui vomita noi battiamo i record

Lettera aperta al compagno Carmine Ragozzino

Siamo stati informati che il compagno Ragozzino, obbedendo disciplinatamente al “tam tam anti”, promosso e sostenuto dai compagni di fede (comunista) si è occupato, nei giorni scorsi, della “Voce” e in polemica con l’ordine dei giornalisti, di cui fa parte, scimmiotta, diligentemente, l’altrui proclama “ordine (dei giornalisti) se ci sei, batti un colpo”.

Per dare voce e sostanza alla polemica inventa un comodo alibi e se la prende con “elegante fatica” – dice lui – con il nostro giornale. Scontato il risultato: fiato alle trombe, Ragozzino!

L’uomo, la cui statura culturale è pari agli incarichi di sottogoverno maturati nei palazzi della tridentina cultura, vomita, da di stomaco ….., il poverino!

Con la presunzione tipica della sinistra e dall’alto della superiorità culturale e morale di stampo marxista-leninista, il compagno Ragozzino lancia pesanti strali e si erge, con livore senza pari, ad inquirente e giudice!

Si diano una calmata, lui e i suoi sodali. Non ci spaventano. Forse altri, subiscono. NOI NO!

Sia chiaro a tutti, interveniamo esclusivamente per tutelare i nostri lettori che ci seguono sempre più numerosi e che non possono essere svillaneggiati impunemente.

“La Voce del Trentino” in 5 anni ha pubblicato oltre 55 mila articoli, è seguita mediamente da 20 mila lettori al giorno, con oltre 50 mila pagine lette giornalmente. Numerose nostre inchieste sono state riprese dalle testate nazionali. Siamo stati il primo ed unico giornale ad approfondire le tematiche degli affidamenti dei minori e del disinteresse verso le disabilità. Abbiamo trattato con incisività le tematiche sociali, facendo emergere malesseri e disagi. Abbiamo dato la parola a tutti coloro che ce l’hanno chiesta: persone, gruppi e associazioni, senza censure e pregiudizi. Al progetto hanno collaborato, fin qui, 200 collaboratori, 11 dei quali sono diventati giornalisti.

Questi i numeri, con loro una storia. Per il resto, compagno Ragozzino, continua pure a vomitare intanto che noi battiamo record di lettori e di pagine lette. (leggi qui)

A cura del direttore Claudio Taverna.(foto)






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*