Main Menu

Utilizzava la legge 104 e ricopriva una carica sindacale

Invece che assistere il padre se ne va a vedere la Diatec. Licenziato in tronco dal Poli.

Aveva utilizzato la legge 104, che prevede la possibilità di prendere dei permessi sul lavoro per accudire qualche parente seriamente malato, per stare vicino al padre, ma invece se ne era andato tranquillamente a vedere una partita amichevole della Diatec Trentino 

Ma il diavolo spesso fa le pentole ma non i coperchi. La vicenda risale al settembre del 2017 e vede protagonista un dipendente dei supermercati Poli.

L’uomo con un comportamento a dir poco spregiudicato si era fatto fotografare insieme ai giocatori della Diatec a fine gara e appariva poco dietro al Coach Lorenzetti mentre era intervistato da una televisione locale. Il tutto era stato postato dallo stesso sul suo account personale di facebook (rimosso subito dopo lo scoppio del caso) ed è stato visibile anche sul sito web della Trentino Volley per alcuni giorni.  

La cosa però non è sfuggita ai piani alti dei vertici del Poli, che è anche uno degli sponsor più importanti della Trentino Volley, e dopo alcune segnalazioni ha deciso di fare un controllo sul dipendente.  È saltato fuori che il dipendente aveva usufruito proprio quel giorno di settembre della legge 104 e doveva essere insieme al padre dalle 7 alle 11 del mattino e dalle 16. alle 19. Peccato però che la partita che vedeva impegnata la Diatec iniziasse proprio alle 16. L’uomo sembra che utilizzasse i permessi della legge 104 dal 2016.

Ma non è tutto, infatti alla fine della partita per finire in bellezza il sabato il dipendente del Poli aveva pensato bene di andare anche ad un evento organizzato al museo Caproni dove molte persone lo avevano visto. Ad aggravare la sua posizione è anche il fatto che l’ex dipendente del Poli ricopriva una carica all’interno del sindacato.

Lui si è scusato dicendo che aveva accudito il padre la notte e che alla partita c’era andato per svagarsi un pochino dopo la fatica notturna. Ma questo non è bastato a far cambiare idea ai vertici del Poli che lo hanno licenziato in tronco e senza appello.

Insomma, tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino. E il pensiero va subito agli 80 licenziamenti del SAIT. Loro per tornare sul posto di lavoro la partita della Daitec Trentino, siamo sicuri se la vedrebbero anche in streaming.






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*