Main Menu

Basket, Trento rottama la Fiat: 79-67

Aquila Basket Trento batte Fiat Torino 79-67 davanti a 3580 spettatori. Dominique Sutton 16 punti, 13 rimbalzi e 4 assist. 20 di Gomes.

Partita non competitiva a dispetto dello scarto finale non enorme. Una Dolomiti Energia bella e pimpante come sempre nelle ultime 8 partite, ma dall’altra parte la squadra di Banchi, tra le migliori del campionato, non ha onorato certo la trasferta.

Il primo quarto, chiuso 15-10, aveva già fatto intuire il tipo di serata con un Garrett pessimo per i piemontesi ma sul quale il coach gialloblù ha continuato a insistere. Per i bianconeri dolomitici invece ha cominciato molto bene Beto con il solito Sutton, poi Silins, Shields e tutti gli altri. Lo strappo arriva già nel secondo quarto, ma Patterson, unico a combattere, aveva provato a metterci la pezza. Ancora Beto e Sutton e il match è praticamente chiuso a metà tempo.

Terzo e quarto quarto sono una mattanza per Torino che torna in campo senza salvare neanche la dignità, in particolare Garrett, mentre l’Aquila ovviamente diverte il suo pubblico. Toccati i +33 sul tabellone. Banchi e i suoi insultati dai tifosi arrivati in trasferta. Il PalaTrento, gremito da 3500 spettatori, applaude.

PRIMO QUARTO – L’inizio delle due squadre è molto lento. Trento va 6-2 con le triple di Sutton e Beto. Vujacic avvicina Torino, risponde dalla lunga distanza Flaccadori. Beto allunga sul 14-8. Un pessimo Garrett per Torino chiude la frazione sul 15-10.

SECONDO QUARTO – Accelerazione vertiginosa di Trento. Shields, Gutierrez e due bombe consecutive di Silins. 25-12 Aquila. Patterson reagisce con il 2+1, risponde Gutierrez e Patterson ne mette altri 7 consecutivi costringendo Buscaglia al timeout. 27-22. Due liberi di Sutton, canestro di Beto per il 31-22. Quattro liberi di fila per Forray, Franke e Hogue. Beto ci mette due canestri. 8-0 che vale il 39-24 Aquila. Sutton serve Silins che allo scadere del tempo fissa il 42-25.

12 punti Gomes, 10 Silins, Patterson 13

TERZO QUARTO – Torino torna in campo peggio di prima, anzi non torna proprio. Garrett regala l’ennesimo errore. Shield mette due liberi, Sutton un 3/3, poi Beto e ancora Dominique Sutton. Un festival bianconero contro una Fiat suonata. 54-25, rabbia dei tifosi in trasferta durante il timeout. Non cambia molto perché al rientro Beto fa il +31 e Banchi ferma ancora il match. Nei primi 5 minuti segna solo Trento. Shields fa toccare ai trentini il massimo vantaggio con la schiacciata del 60-27. Partita praticamente finita anche se manca tantissimo. Garrett, il peggiore in campo, mette il canestro della bandiera dopo il 16-0 dell’Aquila. Si gioca solo per lo spettacolo. Sutton e Beto schiacciano in contropiede. 64-33. Torino recupera qualcosa col solito Patterson. Flaccadori chiude il quarto sul 68-45.

QUARTO QUARTO – Pura accademia. Da segnalare una inchiodata e una stoppata atleticamente magnifiche di super Sutton. Pubblico torinese che urla ai giocatori di vergognarsi. Per la verità Trento si rilassa un po’ troppo nei minuti finali riducendo molto lo scarto. Buscaglia chiama addirittura un timeout sul 78-65 a 1:33 dalla fine.






2 Comments to Basket, Trento rottama la Fiat: 79-67

  1. […] Basket, Trento rottama la Fiat: 79-67  la VOCE del TRENTINO […]

  2. […] Basket, Trento rottama la Fiat: 79-67  la VOCE del TRENTINO […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*