Main Menu

Il Napoli festeggia con il botto, la Juve conquista il bottino nel posticipo

La Vecchia Signora passeggia ai piedi dell’Arena di Verona. Paulo Dybala recita lo spartito senza sbavature interpretando il ruolo del cecchino.

I piemontesi mantengono il ritmo e il secondo posto alle spalle del Ciuccio di Maurizio Sarri.

Il Napoli conquista lo scettro di Campione d’Inverno. I Partenopei espugnano Crotone e danno un dispiacere all’uomo ragno, Walter Zenga.

Nelle zone nobili, la Lupa giallorossa divide la posta in palio con il Sassuolo.

Continua la fase positiva di Beppe Iachini alla corte del patron Squinzi e di Massimo Oddo sulla panchina delle zebrette friulane.

Il Diavolo di Rino Gattuso conquista un punto, in riva all’Arno, dopo il vittorioso derby di Coppa Italia contro i Bauscia.

Nel catino di San Siro scaturisce un pareggio senza gol tra la Beneamata e le Aquile romane.

La Dea bergamasca scivola contro i Quattro Mori di Cagliari. Sul terreno amico, il Benevento vince il suo primo match nella massima serie.

Sul tabellino del cronista annotiamo un solo rigore (a Marassi) decretato e trasformato, le doppiette di Paulo Dybala e Fabio Quagliarella, infine, l’autorete del friulano Danilo nella gara dello stadio Dall’Ara.

IL PUNTO Diciotto sono le reti realizzate (di cui dieci in trasferta) nella diciannovesima giornata di serie A.

Due, sono le vittorie tra le mura amiche (Sampdoria, Benevento), quattro i successi esterni (Napoli, Juventus, Udinese, Cagliari), quattro i pareggi (Inter-Lazio, Roma-Sassuolo, Fiorentina-Milan, Torino-Genoa).

IN PRIMO PIANO – Al giro di boa il Napoli ottiene il primato, la Juventus possiede il migliore arsenale offensivo (48 reti), la Roma presenta il bunker (12 reti al passivo).

Napoli e Juventus condividono il numero di vittorie (15 successi).

La retroguardia più battuta, specchio della classifica, è del Benevento (41); segue la batteria scaligera (39) e quella degli Squali calabresi (37).

SERIE A – Dopo 1710 minuti la classifica è la seguente: Napoli (48) – Juventus (47) – Inter (41) – Roma (39) – Lazio (37) – Sampdoria (30) – Udinese, Fiorentina, Atalanta (27) – Milan, Torino (25) – Bologna (24) – Chievo, Sassuolo (21) – Cagliari (20) – Genoa (18) – Crotone, Spal (15) – Verona (13) – Benevento (4).

(*Udinese, Sampdoria, Roma, Lazio una partita in meno).

Nella classifica capocannoniere, Icardi comanda con 17 centri, podio d’argento per Immobile  con 16 reti, piazza di bronzo per Dybala con 14 sigilli.

IL TABELLINO –

Verona-Juventus (1-3) -6’ Matuidi (J), 59’ Caceres (V), 72’ 77’ Dybala (J)-

Roma-Sassuolo (1-1) -31’ Pellegrini (R), 78’ Missiroli (S)-

Atalanta-Cagliari (1-2) -6’ Pavoletti (C), 23’ Padoin (C), 90’+2’ Gomez (A)-

Sampdoria-Spal (2-0) -90’ +2’ rigore 90’+4’ Quagliarella (S)-

Bologna-Udinese (1-2) -27’ autorete Danilo (B), 37’ Widmer (U), 48’ Lasagna (U)-

Benevento-Chievo (1-0) -64’ Coda (B)-

Fiorentina-Milan (1-1) -71’ Simeone (F), 74’Calhanoglu (M)-

Crotone-Napoli (0-1) -17’ Hamsik (N)-

Finiscono a reti bianche: Inter-Lazio (0-0) e Torino-Genoa (0-0).

IL POST – Venerdì 5 gennaio e sabato 6 gennaio si gioca la ventesima giornata di Serie A. Riportiamo l’elenco delle partite in programma: Chievo-Udinese, Fiorentina-Inter, Torino-Bologna, Napoli-Verona, Spal-Lazio, Benevento-Sampdoria, Genoa-Sassuolo, Milan-Crotone, Roma-Atalanta, Cagliari-Juventus.

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it             www.perego1963.it






One Comment to Il Napoli festeggia con il botto, la Juve conquista il bottino nel posticipo

  1. […] Il Napoli festeggia con il botto, la Juve conquista il bottino nel posticipo  la VOCE del TRENTINO […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*