Main Menu

Elezioni, Maria Elena Boschi candidata in Trentino Alto Adige.

Maria Elena Boschi sarà candidata dal Partito democratico in più liste plurinominali. Lo si apprende da fonti Pd, mentre è in via di definizione lo schema delle candidature che sarà al vaglio della direzione giovedì notte o venerdì mattina.

L’imminente chiusura delle liste ha dato il via ad una accelerazione nelle ultime ore. A sorpresa, dopo tante ipotesi e smentite, la telenovela sulla candidatura di Maria Elena Boschi arriva a un approdo. La sottosegretaria dem sarà in corsa nel collegio uninominale del Trentino Alto Adige dove sarà sfida con la forzista Micaela Biancofiore.

Alcuni giorni fa la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio, non figurava in nessun collegio uninominale, ma era indicata come capolista in tre o quattro listini per il proporzionale. La sua candidatura in Trentino Alto Adige sarebbe definita blindata per via del grande rapporto di collaborazione che la SVP  detiene ormai da anni con il governo Renzi.

Il deputato dei Verdi altoatesini Florian Kronbichler aveva definito l’ipotesi di una candidatura della sottosegretaria Maria Elena Boschi in Trentino Alto Adige “uno schiaffo per la cultura politica del nostro paese” e “una beffa per le elettrici e gli elettori in Alto Adige, se la Svp dovesse accettare questo barrato”.

“Questo – prosegue – confermerebbe anche che la nuova legge elettorale per l’Alto Adige è stato il denaro di Giuda del Pd di Renzi per la compiacenza della Svp e per imporre all’elettorato altoatesino una candidata che risulta improponibile addirittura in Toscana, la sua regione di provenienza”, conclude Kronbichler.






2 Comments to Elezioni, Maria Elena Boschi candidata in Trentino Alto Adige.

  1. No Name ha detto:

    Insomma, la minestra e buona calda e se le verdure sono fresche di stagione, ma qui mi sembra che e un continuo mescolare nel pentolone finche il brodo non diventa bollente….

  2. ugo irre ha detto:

    Per vincere facile RENZI manda la BOSCHI in Trentino a sfidare SPELACCHIO, l’abete di Natale della Val di Fiemme finito a ROMA: incerto il pronostico…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*