Main Menu

Milano, 3 donne morte e feriti gravissimi in disastro ferroviario Trenord

Un treno regionale delle ferrovie Trenord è deragliato questa mattina a Pioltello, vicino Milano, a causa di un cedimento strutturale della rotaia. Siamo nell’interland a nordest di Milano. Il treno era partito da Cremona –Treviglio verso il centro di Milano dove sarebbe dovuto arrivare alle 7:24.

Al momento il bilancio parla di 3 donne morte (si parlava di quattro in un primo momento), un ferito grave a cui è stata amputata una gamba e 5 feriti in codice rosso. Altri 100 feriti lievi. Le persone che viaggiavano in quel momento erano quasi tutti passeggeri pendolari. Il pm ha aperto una inchiesta per disastro ferroviario colposo. Il convoglio era composto di sei vagoni.

Restano ancora altre persone da estrarre dai vagoni e quindi il bilancio si potrebbe aggravare. Il traffico ferroviario resta bloccato. In totale c’erano 350 passeggeri. La linea ferroviaria risulta essere tra le più cariche della Lombardia. I passeggeri riferiscono di aver avvertito un tremolio prima del disastro.

“Andava tutto bene, all’improvviso il treno ha iniziato a tremare, poi si è sentito un boato e le carrozze sono uscite dai binari”. È questa una delle prime testimonianze di uno dei passeggeri che erano sul treno deragliato. “Quasi subito – ha aggiunto l’uomo, salito sul convoglio alla stazione di Crema – abbiamo capito che cosa era successo”.






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*