Main Menu

7 sconfitte di fila, 79-83 per i campioni d'Italia davanti a 3600 spettatori

Basket: Trento lotta, Venezia passa con 26 di Bramos. Aquila in caduta libera

Serie A, 17a giornata al PalaTrento. Riedizione della finale scudetto. 3600 spettatori, quasi tutto esaurito. Vince ancora Venezia con 26 punti di Bramos. Per Trento il migliore è Forray con 21. 79-83 il finale.

Trento paga ancora una volta l’imprecisione ai liberi, 19 su 28 di squadra ma in particolare il 5 su 11 di Hogue che è costato parecchio in un match testa a testa. Altra pecca i parziali. Nel secondo quarto la squadra di Buscaglia era riuscita a rispondere bene ai parziali di Venezia ed era avanti di 7 ma ha chiuso il primo tempo con un 10-0 a sfavore, figlio di alcune decisioni sbagliate.

L’analisi dei giocatori è unanime. Scelte sbagliate, Venezia più squadra, più concentrata. Trento è in una serie di sconfitte lunghissima, sette consecutive tra campionato e Eurocup. La classifica inizia a delinearsi con un’Aquila che si stacca un po’ dalla lotta per l’ottavo posto utile per i playoff. La coppa ha ancora due gare per i bianconeri che però sono già fuori. Un momento molto difficile indubbiamente.

PRIMO QUARTO – 9-2 Venezia con 4 dello scatenato Dominique Johnson. Replica trentina 11-2 firmato Forray e vantaggio 13-11 di Shields. Proseguono i parziali. 7-0 veneto di Johnson e Bramos (3+1). 7-2 di Trento grazie a Sutton, Forray e bomba di Silins. 20-20. Finale di quarto equilibrato dopo i botti. 22-23. Migliori marcatori Bramos con 8 e Forray con 6.

SECONDO QUARTO – 7-2 Aquila con bomba di Beto dall’angolo che costringe Venezia al timeout. 29-25. Flaccadori allunga a +6, ma Bramos tiene in scia la Reyer con un’altra tripla. Trento mette un 6-0 con due canestri del trascinatore capitan Forray che praticamente è tutto l’attacco bianconero. 37-28, De Raffaele deve chiedere ancora tempo. Doppia cifra di Forray e Bramos. 6-0 Venezia, timeout Buscaglia. Allungo Trento 40-34 grazue a Shields ma Venezia ribalta tutto con Haynes che ne mette 5 in fila. 40-41. De Nicolao chiude con la tripla l’ottimo finale degli ospiti (10-0).

40-44

11 Bramos, 10 Forray, 9 Johnson, 8 Watt, 7 Hogue

TERZO QUARTO – Forray riparte a bomba con 5 punti, ma Watt replica per Venezia. La bomba di Bramos e Peric ricacciano Trento indietro. 47-53. Alcuni giri in lunetta e canestro di Hogue per il meno tre, ma Bramos punisce ancora dall’angolo. 52-58. Forray 15,  Bramos 17. Franke accorcia, ma un attimo dopo è ennesima tripla di Bramos che vola a 20. Venezia +7. Hogue mette solo 2 liberi su 4 (4 su 9), 1 di Biligha. Sutton chiude bene con 2 punti + 1. Trento di distrae ancora negli ultimi secondi, esce il tiro di Bramos ma Biligha devia dentro. 59-64.

QUARTO QUARTO – Venezia scappa sul + 9 con Tonut e Biligha. Sutton prova a dare la scossa con 4 punti. 63-70. Aquila un po’ inviperita con l’arbitraggio, Silins fuori per 5 falli. Sutton non si arrende con 5 punti che avvicinano i bianconeri al 68-73. Liberi di Forray per il meno 3, poi però viene fischiato un “out” sul fondo a Sutton ma inesistente. Ancora Watt a segno, altri liberi di Forray per il 73-76. De Nicolao segna facile in taglio, colpevolmente dimenticato. Haynes mette il liberi che sembrano chiudere ma non è finita. De Nicolao commette antisportivo. Un libero Hogue e due Forray. Trento deve difendere forte, Watt però schiaccia a rimbalzo. Tripla di Shields a 6 secondi dalla fine. Bramos in lunetta sul +3. Basta un libero. 79-83.






2 Comments to Basket: Trento lotta, Venezia passa con 26 di Bramos. Aquila in caduta libera

  1. […] Diretta Basket: Trento – Venezia 59-64 al 30′  la VOCE del TRENTINO […]

  2. […] Basket: Trento lotta, Venezia passa con 26 di Bramos. Aquila in …  la VOCE del TRENTINO […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*