Main Menu

La Roma è KO, l’Inter pareggia con la Spal, Milan in ripresa

La Lupa concede la posta in palio al Doria nel posticipo della 22esima giornata. Il portiere blucerchiato Emiliano Viviano para un rigore calciato da Florenzi (al minuto 39). Nella ripresa gli ospiti segnano e certificano la crisi dei giallorossi.

La Roma non vince dal 16 dicembre (contro il Cagliari) e scivola (-3) dalla posizione Champions. Le voci di mercato destabilizzano l’ambiente di Trigoria, i giocatori escono tra i fischi impietosi dell’Olimpico.

Il Diavolo trafigge le Aquile romane alla Scala del Calcio. I rossoneri (terza vittoria consecutiva) confermano il trend positivo, s’intravedono miglioramenti sul piano fisico, nella compattezza e solidità.

Gennaro Gattuso rispolvera alcuni giocatori dalla panchina sotto la gestone di Vincenzo Montella, risolleva il morale del gruppo non solo con nerbo e temperamento ma con raziocinio tattico.

A Ferrara nel “lunch match” la Beneamata raccoglie un punto dopo una gara scialba e incolore. Gli spallini pareggiano con merito, nel finale, legittimando il pari.

Il Napoli mantiene l’andatura del primato e regola i felsinei di Roberto Donadoni. I Partenopei ribaltano lo score supportati dalle magie di Dries Mertens.

La truppa di Sarri mantiene a distanza i Campioni d’Italia in carica. I Sabaudi passano nella “fatale Verona” (sponda Chievo) con le reti segnate nella ripresa. I Clivensi ridotti in 9 uomini dal fischietto di Fabio Maresca soccombono al minuto 67.

Il Verona umilia la Viola allo stadio Franchi, le Zebrette friulane espugnano la tana del Grifone.

Nelle posizioni di rincalzo si cala il tris; la Dea bergamasca calpesta il Sassuolo, mentre il Toro liquida il Benevento.

E’ pari tra gli squali calabresi e il Cagliari nel match salvezza dello stadio Enzo Scida.

Sul tabellino del cronista annotiamo 2 rigori (al San Paolo, allo Scida) decretati e trasformati, le doppiette di Dries Mertens e Moise Kean, 2 le autoreti, al San Paolo di Mbaye e nel catino del Paolo Mazza di Vicari.

IL PUNTO Ventisei sono le reti realizzate (di cui quindici in trasferta) nella 22esima giornata di serie A.

Tre, sono le vittorie tra le mura amiche (Napoli, Milan, Torino), cinque i successi esterni (Juventus, Sampdoria, Atalanta, Udinese, Verona), due i pareggi (Spal-Inter, Crotone-Cagliari).

IN PRIMO PIANO – Continua la fase di involuzione dell’Inter che non vince dal 3 dicembre scorso. Nell’occasione i nerazzurri piegano il Chievo  (5-0). La squadra di Luciano Spalletti colleziona (dal 20 agosto) 12 vittorie, 8 pareggi e 2 sconfitte.

Il migliore fronte d’attacco si conferma quello della Lazio (57 reti all’attivo), le difese meno battute sono del Napoli (14 reti) e della Juventus (15).

 SERIE A – Dopo 1980 minuti la classifica è la seguente: Napoli (57) – Juventus (56) – Lazio (46) – Inter (44) – Roma (41) – Sampdoria (37) – Milan (34) – Atalanta (33) – Udinese, Torino (32) – Fiorentina (28) – Bologna (27) – Chievo, Sassuolo (22) – Genoa, Cagliari (21) – Crotone (19) – Spal (17) – Verona (16) – Benevento (7).

Nella classifica capocannoniere Immobile comanda con 20 centri, podio d’argento per Icardi con 18 reti, piazza di bronzo per Quagliarella con 16 sigilli.

IL TABELLINO –

Roma-Sampdoria (0-1) -80’ Zapata (S)-

Milan-Lazio (2-1) -15’ Cutrone (M), 20’ Marusic (L), 44’ Bonaventura (M)-

Napoli-Bologna (3-1) –1’ Palacio (B), 5’ autorete Mbaye (N), 37’ rigore 59’ Mertens (N)-

Crotone-Cagliari (1-1) –29’ rigore Trotta (Cr), 45’+7’ Cigarini (Ca)-

Fiorentina-Verona (1-4) –11’ Vukovic (V), 20’ 46’ Kean (V), 53’ Gil Dias (F), 55’ Ferrari (V)-

Genoa-Udinese (0-1) –61’ Behrami (U)-

Torino-Benevento (3-0) –3’ Iago Falque (T), 40’ Niang (T), 45’ Obi (T)-

Spal-Inter (1-1) –48’ autorete Vicari (I), 90’ Paloschi (S)-

Chievo-Juventus (0-2) -67’ Khedira (J), 88’ Higuain (J)-

Sassuolo-Atalanta (0-3) -30’ Masiello (A), 83’ Cristante (A), 86’ Freuler (A)-

IL POST – In settimana si giocano le partite di Coppa Italia (semifinali): martedì 30 gennaio si sfidano allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia Atalanta e Juventus (20.45), mercoledì 31 gennaio al Giuseppe Meazza il match tra Milan e Lazio (20.45).

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*