Main Menu

Dopo l’inseguimento arrestati due albanesi per furto.

Dopo un lungo inseguimento per tutte le valli Giudicarie due giovani albanesi sono stati arrestati dai carabinieri di Pieve di Bono per un furto avvenuto presso un’abitazione a Roncone.

I due albanesi P.G.di 29 ed M.A. 25 anni, entrambi senza fissa dimora e già conosciuti dalle forze dell’ordine sono stati  notati dai militari mentre salivano a bordo della propria Smart cercando di far perdere le loro tracce.

A nulla sono valse le segnalazioni e gli inviti a fermarsi da parte dei carabinieri che si sono lanciati al loro inseguimento fino a Bagolino, in provincia di Brescia.

Una volta bloccato il mezzo, gli occupanti sono stati identificati e perquisiti. I carabinieri sono riusciti così a ricostruire i fatti accaduti prima del controllo, accertando che i due si erano intrufolati in un’abitazione di Roncone rubando, oltre ad un portafoglio, alcuni piccoli elettrodomestici che poi avevano gettato lungo la strada.

Le indagini proseguono per accertare se i due abbiano commesso altri furti avvenuti nei giorni scorsi nella Giudicarie. Inoltre gli investigatori devono accertare la posizione della proprietaria del veicolo utilizzato, che non risulta rubato. I due sono stati condotti in carcere e  dovranno rispondere di furto in concorso.

 






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*