Main Menu

Partito Democratico a Levico, inconsapevolmente in crisi? Questione di feeling… – di Alberto Giacomoni

Gentile direttore,

Il PD a livello nazionale non se la sta passando bene tra scissioni e calo di consensi, ma anche il PD levicense sembra accusare qualche incertezza.

L’abbandono della consigliera Rossella Piazza (giovane, laureata in legge, eletta nelle file del PD), recentemente entrata nel neocostituito gruppo misto, è un segnale incontrovertibile del poco appeal della linea politica sostenuta dal PD a Levico e condivisa con la coalizione di centro sinistra autonomista che sostiene l’attuale sindaco.

L’assessore e vicesindaca Laura Fraizingher è da tempo sotto attacco, da parte delle minoranze, per la gestione dell’urbanistica: varianti urbanistiche dall’iter tormentato e PGTIS non approvato. Certo la complessità delle norme provinciali non aiuta.

Si aggiunge l’ultimo episodio avvenuto nel consiglio comunale del 18 gennaio: sembra che la consigliera non fosse a conoscenza della sua carica di assessore alla sanità. Su questo punto sarà opportuno attendere la verifica con le registrazioni, per analizzare per bene quanto detto, che, se confermato, farebbe nascere delle domande su chi si è occupato realmente della sanità a Levico in questi ultimi 3 anni.
Dalle vicissitudini del partito era rimasto indenne il consigliere capogruppo Lancerin (terzo eletto nelle file del PD) .

Ha voluto dare il suo contributo, durante l’ultimo Consiglio Comunale, rispondendo alle minoranze che “prevedere l’asfaltatura delle strade nel DUP non è cosa da poco, considerando quanto succede in Italia”.

Noi diremmo che, perlomeno in Trentino, l’asfaltatura delle strade non rappresenta un vanto particolare per l’amministrazione comunale, quanto piuttosto un dovere; concordiamo che lo possa rappresentare in altre regioni d’Italia ed è per questo che invitiamo Lancerin, ironicamente si intende, a proporre a Renzi di inserire nel programma elettorale del PD il seguente slogan: “Meno buche per tutti, se mi voti ti asfalto!”.

Alberto Giacomoni
AGIRE per il Trentino – Levico Terme






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*