Main Menu

Saranno musicisti: a Brentonico alunni raddoppiati

A partire dall’anno scolastico 2016-2017, l’assessorato alla cultura e istruzione del Comune di Brentonico ha riformato il servizio di formazione musicale extrascolastico.

Le motivazioni originarie della scelta riorganizzativa sono relative essenzialmente a due aspetti; il primo riguarda la forma contrattuale cioè, essendo anche queste prestazioni riconducibili alla fattispecie dei servizi pubblici, i comuni dovrebbero procedere a regolare appalto superando il sistema delle convenzioni dirette (la recente pronuncia del Tar sul caso Rovereto risolve definitivamente eventuali dubbi residuali di merito); il secondo aspetto riguarda la necessità di favorire maggiore offerta tipologica e qualitativa.

Quindi, se prima il servizio di formazione musicale extrascolastico era affidato in convenzione economica diretta a una sola scuola musicale, dal 2016 l’amministrazione comunale di Brentonico riconosce a tutte le scuole musicali in qualsiasi forma organizzate parità di trattamento economico (un contributo per ogni alunno iscritto) e concessione degli spazi didattici spesati.

La condizione è che le scuole musicali che accolgono alunni residenti a Brentonico operino in osservanza dei criteri e degli obiettivi didattici espressamente deliberati dalla giunta comunale, criteri riconducibili alla qualità del sistema trentino, e che le scuole rispettino i principi del regolamento comunale sugli appalti e concessioni.

«La scelta effettuata – spiega l’assessore Quinto Canaliha prodotto nei primi due anni di applicazione risultati molto positivi: il raddoppio di alunni iscritti alla formazione musicale extrascolastica (ora sono un centinaio), il calmieramento delle tariffe di accesso al servizio, un sano concorso sostanziale tra le diverse scuole, l’accrescimento dell’offerta tipologica e qualitativa».

Le scuole musicali finora accreditate dal Comune di Brentonico e operative sul territorio sono cinque: Banda sociale di Mori e Brentonico, Cdm di Rovereto, Jan Novák di Villa Lagarina, Operaprima di Ala, UpDoo di Rovereto.






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*