Main Menu

Cantina Colli Zugna: la provincia di Trento nomina commissario l’avvocato Bertuol fino al 31 dicembre

L’avvocato Roberto Bertuol è stato nominato commissario della Cantina sociale Mori Colli Zugna (Società cooperativa agricola), in sostituzione del Consiglio di amministrazione dimissionario.

Lo ha deciso questa mattina la Giunta provinciale di Trento, con un provvedimento proposto dall’assessore alla cooperazione Tiziano Mellarini.

Con la stessa deliberazione è stato confermato il collegio sindacale perché possa aiutare il commissario nello svolgimento delle sue funzioni.

 

La gestione attraverso il commissario durerà fino al 31 dicembre 2018 e potrà essere prorogata.

Il commissario svolgerà gli atti di ordinaria e straordinaria gestione che erano in capo all’organo dimissionario, nell’interesse dell’ente cooperativo.

Per gli atti di straordinaria gestione dovrà acquisire l’autorizzazione preventiva dell’Autorità di vigilanza provinciale, alla quale dovrà anche periodicamente relazionare sull’andamento delle attività e su eventuali problemi riscontrati.

La richiesta di commissariamento era stata formulata dalla Federazione trentina della cooperazione.

La scheda di Roberto Bertuol

L’Avv. Roberto Bertuol, è socio fondatore, insieme all’avv. Carlo Chelodi, dello Studio Legale Chelodi-Bertuol e associati. Laureato nell’Università degli Studi di Bologna, è iscritto nell’Albo degli Avvocati di Trento dal 1990 ed è abilitato al patrocinio dinanzi alla Corte di Cassazione ed alle altre giurisdizioni superiori.

Penalista da sempre, si occupa di vari ambiti del diritto penale, con prevalenza nel settore del diritto penale d’impresa, con particolare riguardo alla sicurezza sul lavoro, al diritto penale dell’ambiente, alla responsabilità amministrativa degli enti ex d. lgs. 231/01, nonchè  alla privacy ed alla relativa tutela. Esercita inoltre la sua attività professionale nei settori del diritto penale minorile e in quello del diritto penale militare.

Assiduamente impegnato nelle istituzioni e nell’associazionismo forense, nel quadriennio 2006-2009 è stato Presidente del Consiglio dell’ordine gli Avvocati di Trento, dopo esserne stato Consigliere Segretario (dal 1997 al 2005); dal 2008 al 2010 è stato Vice-Presidente dell’Unione Triveneta dei Consigli dell’Ordine.

Già componente della Commissione consultiva per la revisione delle regole deontologiche della Giunta dell’Unione delle Camere Penali italiane e della Commissione per l’esecuzione della pena del Consiglio dei Presidenti dell’Unione delle Camere Penali e altresì già componente della Commissione consultiva del Consiglio dei Presidenti dell’Unione delle Camere Penali per la revisione del regolamento del Centro Studi “A. Marongiu”;  ha svolto attività di docenza nel Primo, nel Secondo  e nel Terzo Corso di Formazione Specialistica dell’Avvocato Penalista organizzato dall’Unione delle Camere Penali Italiane ed è stato componente delle Commissioni d’Esame dei medesimi Primo (2013) e Secondo Corso (gennaio 2015).

Da anni svolge intensa attività rivolta alla formazione ed all’aggiornamento professionale, e dal 2012 è Direttore della Scuola Forense dell’Ordine degli avvocati di Trento, dove svolge anche attività di docenza nella materia Metodologia forense ed in Diritto Penale ed è componente del Consiglio Direttivo della Scuola penale territoriale di primo livello organizzata dalla Camera Penale di Trento e Rovereto in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Trento.

Dal 2007 al 2013 è stato docente a contratto di Diritto penale nel Corso di Laurea in “Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro” nella Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università degli studi di Verona.

Svolge inoltre da anni attività di docenza nella Scuola di Specializzazione per le professioni legali delle Università di Trento e Verona nelle aree di diritto penale e di diritto processuale penale.






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*