Main Menu

Truffa vendite on line: anche due trentini vittime della giovane banda napoletana

Una mega truffa su scala nazionale grazie a un sito di vendita di prodotti hi-tech inesistenti. Anche due trentini, uno della Val di Non e un altro della Valle dei Laghi, sono caduti nella rete della truffa degli acquisti hi-tech online architettata da sette giovani (età tra i 20 e i 25 anni) residenti in provincia di Napoli.

Sono circa 200 i pagamenti che gli investigatori sono riusciti a rintracciare e che hanno portato nelle tasche della banda 50 mila euro. Il guadagno medio era di 5 mila euro al mese grazie alla “vendita” di prodotti di tecnologia che in realtà non esistevano.

Il più delle volte i clienti erano attirati dalla convenienza del prezzo della merce, pagavano la merce versando denaro su una carta prepagata (ad esempio la Postepay) per poi vedere sparire i venditori. Le indagini sono partite dalla Valle d’Aosta ma presto sono arrivate, negli ultimi 12 mesi, segnalazioni da tutte le regioni italiane.






2 Comments to Truffa vendite on line: anche due trentini vittime della giovane banda napoletana

  1. No Name ha detto:

    Andate in negozio a comprare, la merce va vista, provata e verificata.e se mai contestata al negoziante e commesso in caso di difetti. Fidarsi fino a un certi punto della rete.

  2. […] Truffa vendite on line: anche due trentini vittime della giovane banda napoletana […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*