Main Menu

Al via i lavori alla Scuola della Vela

L’ampliamento della scuola elementare “S. Vigilio” nel sobborgo della Vela si propone l’obiettivo di realizzare un nuovo volume edilizio da adibire a spazio mensa, liberando così spazi nell’edificio esistente da adibire ad aule scolastiche.

La mensa sarà collocata in un’area da espropriare, ubicata ad est dell’area occupata dalla scuola.

A tale fine il progetto, nei limiti dettati dall’area disponibile, prevede la realizzazione di un volume ad un piano fuori terra dove trovano collocazione, oltre allo spazio mensa, nuovi spazi per la ricreazione e per i servizi igienici.

Il progetto prevede inoltre la sistemazione degli spazi esterni e la realizzazione dei posti auto richiesti dallo standard normativo per l’ampliamento.

Il progetto prevede un unico volume a forma di parallelepipedo “puro” addossato alla facciata sud-ovest dell’attuale scuola oggetto dell’ampliamento, collegato a quest’ultima attraverso un volume minore interamente vetrato che funge sia da elemento distributivo degli spazi interni che da “frizione” architettonica rispetto al più corposo edificio scolastico esistente.

Il nuovo volume, che dovrà ospitare la mensa per gli scolari e alcuni spazi accessori, è caratterizzato da una fitta sequenza di aste in alluminio verticali di diverse dimensioni (“quinta semipermeabile”) che abbracciano l’edificio e i suoi spazi ricreativi esterni rialzati rispetto al terreno vegetale tramite una pedana di legno. Il progetto definitivo dell’opera ha stimato un costo complessivo di 450 mila euro. 

Secondo il progetto passato in Circoscrizione, i lavori dovevano iniziare a settembre, dopo l’esproprio, per concludersi a fine anno in modo da consentirne l’utilizzo ai bambini alla ripresa delle lezioni a gennaio.

Nella foto il consigliere comunale Gianni Festini Brosa e la consigliera circoscrizionale Martina Loss, entrambi della Lega Nord. 






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*