Main Menu

Andrea Tumiotto

 

Via libera al decreto Renzi Gentiloni

Un bonus di 500 euro ai comuni trentini per ogni migrante accolto.

Sono 111 su 177 i comuni trentini che fino ad ora non hanno mai ospitato un solo richiedente asilo sul proprio territorio comunale. Ma questo numero potrebbe abbassarsi sensibilmente dopo il bonus deciso dal governo Renzi – Gentiloni che ha deciso di premiare i comuni che decidono di accogliere i migranti in attesa del possibile status di profugo. L’aiutino di 500 euro per ogni comune che deciderà di ospitare il migrante è previsto da ben due decreti legge del 2016 e del 2017. Facciamo un esempio: oggi su Trento sonoRead More



Condominio ITEA in rivolta: «Salute e sicurezza a rischio, basta con il degrado»

Tutti i residenti del condominio ITEA ubicato in via Giacometti, 10  ad Aldeno  segnalano una grave situazione di degrado che perdura negli ambienti di uso comune da anni e che ha raggiunto una gravità tale da mettere al rischio la salute e la sicurezza dei residenti I problemi seri per i residenti della palazzina, in tutto una quindicina di famiglie, cominciano oltre 2 anni fa quando una macchina messa sotto sequestro della magistratura viene completamente abbandonata a se stessa nei garage della struttura. Dopo pochi mesi vicino alla macchina comincianoRead More


Niky’s Cafè e Campo nomadi, due pesi e due misure?

Stessa situazione ma modi di operare diversi? Non lo sappiamo. Questo lo decideranno i lettori. Le incongruenze fra le due situazioni che andiamo a spiegare sono comunque evidenti. Presso la motorizzazione sono presenti ormai da anni baracche e roulotte di alcune famiglie nomadi che non si capisce bene di cosa vivano che sono parcheggiate abusivamente in barba a regole, postille e leggi sull’edilizia.  La zona è ormai degradata e i costi risultano essere sulle spalle dei contribuenti Trentini. Le segnalazioni da parte dei cittadini che confermano lo stato di degradoRead More


10.556 euro non pagati dal governatore per la ristrutturazione della casa di Lavis.

Keynet srl:«finanziamento illecito ad Ugo Rossi»

È la ristrutturazione della sua casa di Lavis che potrebbe mettere nei guai il governatore Ugo Rossi. In grossi guai intanto è finito Renato Vindimian  l’ex amministratore della Keynet srl, fallita il 15 di Giugno 2016, l’impresa che ha ristrutturato la casa al governatore. Il quadro della procura indica Vindimian come responsabile di bancarotta fraudolenta e violazione della legge sul finanziamento ai partiti, e la rinuncia a 10.556 euro per i lavori della casa della signora Bezzi (moglie di Rossi) costituirebbe per i magistrati un finanziamento illecito avvenuto poco prima delleRead More


Nas e Azienda Sanitaria: Con la salute non si scherza, fuori i nomi.

Ci siamo occupati, qualche settimana fa, di un grave episodio avvenuto all’inizio della scorsa estate quando un bambino, ricoverato in ospedale presentava i sintomi di una infezione intestinale causata da Escherichia coli, lo stesso batterio rintracciato nelle forme di formaggio sequestrate nel caseificio di Coredo.(qui l’articolo) Si è saputo della vicenda, dopo qualche mese, quando stampa e Tv pubblicarono la notizia, omettendo, tuttavia, di segnalare che a vendere il formaggio contenente il batterio (Escherichia coli), fosse quel caseificio, finito sotto inchiesta della magistratura. Le indagini condotte dalla p.m. Maria Colpani,Read More


Civettini bussa alla porta della Lega Nord.

Fugatti saldamente a capo della Lega Nord. Divina ormai al canto del cigno.

Cominciano le grandi manovre per le prossime due tornate elettorali del 2018. In molti scalpitano ma i posti sono pochi. C’è chi guarda alle politiche di Marzo, e chi invece prolunga la strategia sulle amministrative di ottobre. Nel secondo caso Claudio Civettini, consigliere della Civica Trentina, pochi giorni fa ha avuto un cordiale incontro con il segretario della lega nord Fugatti al quale, davanti ad un caffè, ha garantito il suo appoggio per le politiche di Marzo 2018. È certo che candidandosi con la Lega Nord Civettini avrebbe la sicurezzaRead More


Utilizzava la legge 104 e ricopriva una carica sindacale

Invece che assistere il padre se ne va a vedere la Diatec. Licenziato in tronco dal Poli.

Aveva utilizzato la legge 104, che prevede la possibilità di prendere dei permessi sul lavoro per accudire qualche parente seriamente malato, per stare vicino al padre, ma invece se ne era andato tranquillamente a vedere una partita amichevole della Diatec Trentino  Ma il diavolo spesso fa le pentole ma non i coperchi. La vicenda risale al settembre del 2017 e vede protagonista un dipendente dei supermercati Poli. L’uomo con un comportamento a dir poco spregiudicato si era fatto fotografare insieme ai giocatori della Diatec a fine gara e appariva poco dietroRead More


Hirscher conquista Campiglio con una prodezza “alla Tomba”

Quattro atleti in sette centesimi di secondo, emozioni incredibili, diciassettemila spettatori spalmati lungo il Canalone Miramonti e il vincitore che tutti aspettavano: Marcel Hirscher con la seconda affermazione in carriera a Campiglio ribadisce che è lui il re dei pali stretti quest’anno, secondo slalom vinto su tre disputati in stagione, leader di Coppa del Mondo assoluto, 49 vittorie in Coppa (di cui 22 in slalom), il migliore quest’anno e sicuramente uno dei migliori di sempre. Può sentirsi onorato il giovane elvetico Luca Aerni per il secondo posto alle spalle diRead More


Anche i periti della procura confermano: Sofia Zago contagiata al santa Chiara di Trento.

Anche i consulenti della procura di Trento coordinati dal procuratore capo Marco Gallina sono arrivati alla stessa conclusione dell’Istituto superiore di sanità che circa una ventina di giorni fa aveva confermato che «si ritiene che la trasmissione del plasmodium (il parassita che ha provocato la malaria ndr) sia avvenuta all’interno di un contesto ospedaliero, compatibile con un contagio ematico diretto». A dirlo erano stati gli esperti del Ministero della salute dopo l’ispezione al santa Chiara di Trento che avevano aggiunto «il contagio sarebbe avvenuto in ambito ospedaliero, proprio nel nosocomioRead More


Il biosonar dei pipistrelli usato per osservare i pianeti

È noto come la natura possa spesso ispirare i progressi della tecnologia. Più sorprendente è quando a incontrarsi sono oggetti di osservazione tanto diversi quanto misteriosi. I protagonisti di un nuovo studio dell’Università di Trento pubblicato oggi sull’importante rivista scientifica Nature Communications sono i pipistrelli e i radar per osservare i pianeti. Ciò che li accomuna è la capacità di trasmettere e decodificare segnali con grande capacità di risoluzione e dettaglio. L’ecolocalizzazione è un’abilità che nel pipistrello è frutto del processo di evoluzione della specie. Il suo biosonar, un sonarRead More


Treni: continua l’attività dei «Portoghesi»

Arrivano altre segnalazioni da parte di lettori infuriati che testimoniano che tutte le mattina sono ancora molte le persone che salgono sui treni a Verona sprovvisti del titolo di viaggio. Per lo più si tratta di migranti che scendono alle stazioni di Trento e di Bolzano. Tutti sono ben curati e vestiti, con cellulari costosi (foto) e muniti di cuffiette per l’ascolto della musica. Ma di pagare il biglietto a quanto pare non se ne parla proprio. «Tutte le mattine la stessa scena, “i portoghesi” in partenza da Verona, –Read More


Dopo lo scandalo partono le segnalazioni anche nella nostra provincia

Pedofilia in Australia: coinvolti i Testimoni di Geova. Ma è accaduto anche a Trento?

Lo scandalo degli abusi sessuali sui minori insabbiati dalle organizzazioni religiose riempie da alcuni giorni le colonne dei quotidiani australiani, e non solo. Hanno iniziato a parlarne anche reti televisive e testate giornalistiche in ogni parte del mondo. Il problema dei casi di pedofilia “insabbiati” nasce dal fatto che a nessuna organizzazione religiosa piace essere tirata in ballo per questi odiosissimi crimini verso i bambini, e purtroppo la consuetudine diffusa in questi casi è cercare di omettere e nascondere l’accaduto facendo pressione sulle vittime e le loro famiglie perchè non gettinoRead More


Mauro Pericolo: «lottiamo per l'abbattimento del precariato»

Siglato accordo fra Provincia e sindacati: Rossi cede alle richieste sindacali per un maggior impegno sulla scuola.

L’accordo siglato ieri Trento, presso il palazzo della regione in Piazza Dante tra sindacati della scuola e la Provincia, rappresentata dal presidente e assessore all’istruzione, Ugo Rossi, perviene all’obiettivo di più risorse per i docenti e maggiore flessibilità organizzativa ad invarianza del carico orario attuale. Un accordo che servirà come base per arrivare alla definizione del nuovo contratto dei docenti. Oltre alle risorse necessarie a coprire gli aumenti salariali previsti, vengono stanziati ulteriori 4,8 milioni di risorse aggiuntive. “Un importante risultato – commenta Mauro Pericolo del sindacato DELSA confederato FGURead More


Raggiunto l’accordo per la medicina generale

È stato stipulato la scorsa notte un accordo con i rappresentanti sindacali della medicina generale che pone in capo alle due parti, in maniera condivisa, obiettivi su cui l’Apss sta lavorando nell’ambito della riorganizzazione aziendale. Questo accordo con i medici di medicina generale, è un nuovo modo di concepire i servizi agli assistiti grazie all’apporto e allo stimolo di tutti i soggetti coinvolti. Complessivamente sono stati messi in campo 3 milioni 200 mila euro per anno dal 2018 al 2022. I progetti su cui l’Apss lavorerà insieme ai medici diRead More


Scoperto il caseificio galeotto: è Il caseificio sociale di Coredo

I fatti sarebbero accaduti all’inizio dell’estate. L’indagine, ancora in corso, ha portato al sequestro di alcune forme di formaggio “inquinate” e alla denuncia del presidente del caseificio Sotto inchiesta il caseificio sociale di Coredo, dunque, per aver venduto formaggio prodotto con latte crudo che conteneva un batterio: l’escherichia coli. L’indagine è partita, dopo che i genitori di un bambino, ricoverato in ospedale, avevano segnalato che il formaggio mangiato dal loro figlio, era stato acquistato in quel caseificio. Le indagini, condotte dal p.m. Maria Colpani, avevano condotto al sequestro di alcuneRead More


Il parco Adamello Brenta nella bufera

Joseph Masé rinviato a giudizio per conflitto di interessi e danno erariale, Cia (AGIRE): «deve dimettersi»

Claudio Cia nuovamente all’attacco. Il bersaglio è ancora una volta Joseph Masé, presidente del Parco Adamello Brenta che dopo aver ammesso che la Corte dei Conti sta indagando sull’Ente è entrato nella bufera. La procura della Corte dei Conti di Trento ha infatti rinviato a giudizio Masè sulle consulenze affidate dalla Giunta presieduta dal presidente e definite dal Procuratore Generale di Trento «atti molto gravi». L’udienza è stata fissata il 18 ottobre 2018. La notizia era contenuta in una interrogazione provinciale del consigliere Claudio Cia (Agire), alla quale Masé ha rispostoRead More


Scuola Mattarello: dopo l’incontro con Gilmozzi delusione e sconcerto.

L’assessore Gilmozzi  insieme a tutta la giunta comunale  intende ampliare la caserma dei pompieri di Mattarello bucando il cortile della scuola che dovrebbe spostarsi perché non è più funzionale in centro paese. Il progetto non è mai stato gradito dai cittadini con in testa docenti e consiglio circoscrizionale. Secondo molti il progetto di Gilmozzi calpesta i diritti dei bambini, degli insegnanti ma sopratutto dei Disabili che più volte hanno chiesto di intervenire sulla piscina. Il comitato ha pubblicato online anche una petizione (qui per firmare) dove la vicenda viene riassuntaRead More


Norimberga sotto shock

Africano in mutande massacra una 73 enne. Il video raccapricciante

Una donna di 73 anni è stata aggredita da un uomo di origini africane a Norimberga. In un video raccapricciante diventato virale sui social si vede tutta la violenza con la quale il profugo in mutande, colpisce a pugni e calci l’anziana, ricoverata poi in coma. Il camerunense  è stato subito arrestato e inviato in una struttura psichiatrica Ma ieri su alcuni siti tedeschi poi il video è stato rimosso. Ma ormai il tam tam era partito ed è diventato in poche ore virale, «Una cosa è parlare di aggressione –Read More


In un video le confessioni di una delle sue amanti.

Scovato in Trentino Don Andrea Contin , il prete a «Luci Rosse» accusato di violenza e prostituzione.

Dopo la confessione don Andrea Contin, l’ex parroco della chiesa di San Lazzaro a Padova, era sparito dalla circolazione per riapparire sui media il 17 gennaio, dove un gruppo animalista lo aveva scoperto a Trento, in via Giardini, presso la “Congregazione di Gesù Sacerdote”  luogo religioso di recupero per i preti macchiati di peccati di origine sessuale. Ad inizio anni era stato infatti ospitato nel convento della congregazione di Gesù Sacerdote a Trento, retto dai padri Venturini, la struttura specializzata nel recupero dei sacerdoti che hanno perso la “retta via”, ora inveceRead More