Main Menu

Francesco Agnoli

 

Il messaggio del Natale di Gesù Bambino: «Sia fatta la tua volontà»

E’ quasi Natale. Mettiamoci davanti al presepio, in silenzio. Sostiamo e osserviamo quella grotta, quei pastori in silenzio, ammutoliti dinanzi ad un bimbo; quegli importanti signori che vengono da lontano, con doni impegnativi e tante attese. Solleviamo quel bambino piccolino, tra le braccia, come fosse un figlio. Quel Figlio è Dio, che ha voluto farci a Sua immagine e somiglianza; che ha voluto nascere a nostra immagine e somiglianza. E’ nato come nasciamo tutti: dopo nove mesi di attesa; dopo secoli di attesa di un popolo, di tutti i popoli, affidandosiRead More


«Non sono poveri e non scappano dalla guerra né dalla fame, ecco perché i profughi vengono in Italia».

«Davvero migranti? Le (scomode) verità sull’immigrazione»: Anna Bono martedì 17 a Trento.

Martedì 17 ottobre, ad ore 20.30, presso l’auditorium san Giuseppe-Santa Chiara, in via Giusti 35 a Trento, Anna Bono terrà una conferenza dal titolo: “Davvero migranti? Le (scomode) verità sull’immigrazione”. Civica Trentina, che organizza l’incontro, ha voluto affidare questo tema interessante ad una persona che lo conosce bene. Infatti la professoressa Bono è stata ricercatore in Storia e istituzioni dell’Africa presso il Dipartimento di culture, politica e società dell’Università di Torino fino al 2015. Dal 1984 al 1993 ha soggiornato a lungo in Africa svolgendo ricerche sul campo sulla costaRead More


Salvare l’Africa con l’Africa, non con il buonismo ideologico

Di ritorno dalle vacanze, apro la cassetta della posta e trovo una serie di riviste cui sono abbonato, o che mi inviano gratuitamente: Etiopia chiama; Aiuto alla Chiesa che soffre; Medicina & Missioni. Si occupano tutte di Africa e di Terzo Mondo ed invitano ad adottare bambini a distanza, a finanziare la ricostruzione di chiese e ospedali distrutti in Egitto, Iraq, Medio Oriente, oppure, come l’ultima citata, raccontano la vita dei medici che prestano lavoro gratuito in paesi in via di sviluppo. Questo perchè il mondo cattolico ha a cuoreRead More


E si riapre il dibattito sulla sperimentazione.

Charlie Gard: quando l’impossibile diventa possibile ricordando Jerome Lejeune

Il destino di Charlie Gard, il bambino inglese di 11 mesi affetto da una rara malattia genetica, sembrava segnato: i medici del Great Ormond Street hospital di Londra e i giudici avevano decretato l’obbligo di staccare la ventilazione artificiale, certi che non ci fossero più speranze. L’opposizione dei genitori, decississimi a provare ogni cura possibile ed immaginabile, e soprattutto l’opinione pubblica di molti paesi, Italia in primis, hanno scongiurato, per ora, il decesso del bambino. Permettendo così lo svilupparsi di domande molto interessanti: quando inizia l’accanimento terapeutico e come puòRead More


Tutti i misteri di George Soros il «pirata» della finanza amico di Prodi.

Finalmente, da un po’ di tempo, si parla di George Soros. Ci provano, i pompieri di professione, come Alan Friedman, e tanti altri a scherzare sui “complottisti“, ma il tempo di prenderci tutti per fessi è finito. Anche riviste prestigiose come Limes dedicano pagine e schemi per illustrare l’incredibile mole di attività politiche più o meno occulte del cosidetto “filantropo”. Sarebbe allora bene ricordare che c’era chi denunciava questo personaggio almeno 20 anni orsono, vedendo chiaramente la sua influente presenza dietro i radicali di Marco Pannella ed Emma Bonino. QuestoRead More


A ottant’anni da un celebre falso: Guernica di Picasso

Non molti giorni fa Repubblica pubblicò una fotografia di una manifestazione pubblica americana organizzata da gruppi ideologici affini, e che quindi doveva essere per forza di cose grandiosa ed imponente. Detto fatto: si è trovata la foto di un’ enorme manifestazione di alcuni anni precedente e, grazie alla didascalia e ad un’opportuna ridatazione, si è offerta al lettore la versione dei fatti desiderata. In poche ore, grazie alla rete, è comparsa la verità: Repubblica ha pubblicato una bufala, semplicemente cambiando didascalia e data ad una foto! Qualcosa di analogo èRead More


Guerre e disinformazione: giovedì al santa Chiara un convegno insieme a Fulvio Scaglione

Cosa sta succedendo nel mondo, e, soprattutto, negli Usa? Sino a pochi giorni fa il neo presidente Donald Trump era stretto all’angolo, non sono dall’ opposizione democratica, ma anche dal grosso dei media, New York Times in testa, e da una pattuglia di senatori repubblicani capaci di togliergli la maggioranza al Senato, paralizzandolo.In più nel paese non si parlava d’altro che di influenza russa sulle elezioni americane, di hacker russi che avrebbero lavorato contro la Clinton, a favore di Trump. Nel contempo Trump, pur accerchiato e azzoppato, continuava a ripetereRead More


Le spese pazze e i rimborsi da capogiro del PATT (con l’esclusione di Kaswalder)

Quando alcuni anni orsono il Corriere della Sera lanciò l’attacco alla Casta, cioè ai politici, fui tra coloro che rimasero perplessi. Non tanto perchè Rizzo e Stella, i due giornalisti del Corriere che sollevarono la questione, dicessero cose non vere, ma perchè sospettavo che il disegno del quotidiano di via Solferino non fosse tanto la moralizzazione della politica, quanto ben altro. E in effetti poi fu il vicedirettore Mucchetti ad ammetterlo: con la campagna contro la casta, disse, si voleva preparare l’ascesa politica di Luca Cordero di Montezemolo e diRead More


Utero in affitto in salsa trentina

Riflettendo sull’ ordinanza della I sezione della Corte d’appello di Trento, che ha stabilito che nel nostro paese è legale che vi siano due “padri”, mi sono venute alcune domande. La prima: è possibile che tre magistrati donna, Maria Grazia Zattoni, Laura Paolucci e Anna Luisa Terzi, nel redigere la loro ordinanza, non si siano rese conto di aver assalito il concetto stesso di “madre”? Di aver decretato che, in barba alla biologia, alla psicologia, alla natura e alla stessa Costituzione italiana, della donna, in una famiglia, non vi èRead More


1517-2017: a 500 anni dalla Riforma. Martin Lutero e il massacro dei contadini

“Se puniamo i ladri con la spada e gli assassini con la corda…perchè allora non attacchiamo questi perniciosi maestri di corruzione che sono papi, cardinali, vescovi e l’orda della romana Sodoma, con tutte le armi e non ci laviamo le mani nel loro sangue?”. Così scriveva Lutero nei confronti dei suoi avversari cattolici. Ma la sua foga, purtroppo, andava e veniva, e i suoi nemici, da uccidere senza pietà, mutavano a seconda dei tempi e delle esigenze. Potevano essere i cattolici, ma anche gli ebrei (vedi il suo “Degli ebreiRead More


Referendum costituzionale 4 dicembre 2016: si o NO?

Il referendum si avvicina e gli incontri di approfondimento diventano essenziali per capire davvero la posta in gioco. A Trento ci sarà, a giorni (4 novembre, ore 20.30, centro servizi culturali Santa Chiara, via santa Croce 67) un incontro veramente speciale, in quanto sarà presente, accanto ad altri relatori, il senatore Gaetano Quagliariello. Quagliariello è stato uno dei 4 “saggi” individuati nel marzo 2013 dall’allora presidente Giorgio Napolitano per occuparsi delle possibili riforme costituzionali. Poi, nel governo Letta, Quagliariello è diventato ministro per le Riforme costituzionali: in questa veste haRead More


Il ricordo di Ennio De Giorgi, l’eroe dimenticato

In questi giorni, a Pisa, viene ricordata la figura di Ennio De Giorgi, uno dei massimi matematici del Novecento, scomparso vent’anni fa, nel 1996. Il suo nome è ignoto al grande pubblico, soprattutto perchè non ebbe la fortuna di vedersi riconosciuto, alla sua epoca, il merito di aver risolto il XIX problema di Hilbert prima di John Nash, il celebre protagonista del film A Beautiful Mind. Per questo qualcuno ha definito De Giorgi il “Genio Ignorato“, e Nash il “Genio Star”. Ma bisogna riconoscere che proprio Nash, che quanto aRead More


La guerra in Iraq e il rischio H. Clinton

La notizia che ha occupato molti quotidiani di questi giorni è il rapporto della cosiddetta commissione Chilcot, che dopo ben 7 anni di lavoro ha concluso che il leader labourista Tony Blair volle partecipare a tutti i costi alla guerra di Bush jr contro l’Iraq (la II guerra del Golfo), evitando accuratamente di percorrere tutte le possibili strade alternative. Ero ancora al liceo quando scoppiò, nel 1991, la prima guerra del Golfo, proprio contro l‘Iraq, e ricordo che quello fu un fatto che segnò il mio modo di leggere giornaliRead More


A Trento Mauro Stenico celebra il padre della teoria del Big bang

Il 20 giugno 1966 moriva George Eduard Lemaitre, il padre della teoria del Big bang. La ricorrenza verrà celebrata a Trento, presso l'Istituto Sacro Cuore, in piazza Verzeri 4, il 9 giugno, ad ore 20. 30.


Renzo Gubert: «riforma costituzionale grave danno alla democrazia»

 

Renzo Gubert, classe 1944, è stato compagno di studi, negli anni Sessanta, presso la facoltà di sociologia di Trento, di personalità come Mauro Rostagno e Renato Curcio. 


Borga, Morandini, Profiti: il no trentino alle riforme costituzionali renziane

Piano piano anche in Trentino si comincia a discutere del referendum sulle riforme costituzionali promosse, con grande determinazione, dall' accoppiata Matteo Renzi- Maria Elena Boschi.


Utero in affitto, caso Vendola: necessario fare qualcosa per salvare la Democrazia

Il caso di Nichi Vendola, volato in California per ottenere un bambino insieme al suo compagno, sta scatenando un grande dibattito nel paese.


Sul Guardian la riapertura a Trento del processo alla strega Toldina

Non solo i giornali locali e nazionali, ma anche giornali stranieri come il Guardian hanno parlato del processo che ci sarà a Trento per riabilitare, se necessario, Maria Bertoletti, detta Toldina, condannata a morte 300 anni fa, perchè strega.


Unità d’Italia e risorgimento: fu vera rinascita?

Nel 2011, centocinquant'anni dopo l'Unità d'Italia, sono usciti decine di libri che hanno proposto una revisione della storia del cosiddetto Risorgimento. Fu vera gloria? In molti, finalmente liberi dalla retorica patriottarda (qualcosa di diverso dal naturale patriottismo) si sono chiesti: dovevamo veramente risorgere? Siamo davveri risorti?


L’uomo è più «grande» dell’Universo?

Parlavamo la volta scorsa dello spazio, e ci siamo lasciati con una domanda implicita: se i cieli sono così grandi, ma non infiniti, e l’uomo, fisicamente, così piccolo, quanto poco “vale” l’uomo?