Main Menu

Herbert Dorfmann

 

Energia, Dorfmann: «Noi modello in Europa. Puntare su efficienza e rinnovabili»

Con l’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici del 2016, l’Unione europea ha preso un impegno con l’ambiente e le future generazioni, che siamo fermamente intenzionati a rispettare.


Paradise Papers. Dorfmann: «Sanzioni per chi favorisce l’elusione fiscale»

Luxleaks, Swissleaks, Panama Papers e ora Paradise Papers: in pochi anni è venuto alla luce un circuito planetario di pianificazione fiscale aggressiva, in cui multinazionali, ricchi contribuenti e banche si danno la mano e lavorano insieme per eludere le imposte.


Dorfmann: «Wi-Fi gratuito in ogni paese e città europea. Ci siamo quasi»

Internet è l’invenzione che più di tutte ha rivoluzionato le nostre vite, trasformando radicalmente il modo in cui comunichiamo, lavoriamo, facciamo acquisti.


Erasmus e roaming, i cittadini europei mai così vicini

Chi ancora si chiede cosa faccia l’Unione europea per i suoi cittadini ha avuto in questi giorni la risposta che cercava.


I francesi hanno votato per l’Europa

Restare in Europa, da protagonisti, o uscirne, seguendo il recente esempio della Gran Bretagna: di fronte a questa scelta si sono trovati domenica i cittadini francesi, in occasione del secondo turno delle elezioni presidenziali. 


Pacchetto rifiuti: pietra miliare per un’economia del riciclaggio

Migliorare la gestione dei rifiuti è una grande priorità per l’Unione europea.


Tra protezionismo e libero scambio: il settore agroalimentare europeo al bivio

Quest’anno l’Unione europea compie sessant’anni.


L’Europa non dimentica le vittime dell’Isis

Martedì in Parlamento europeo abbiamo avuto l’onore di consegnare il Premio Sakharov alla libertà di pensiero a due eroine del nostro tempo, Nadia Murad e Lamiya Aji Bashar, attiviste yazide sopravvissute all’orrore dell’Isis, che le ha ridotte a schiave, vendute, torturate e violentate.


Herbert Dorfmann:«La difesa comune europea non può più attendere»

Con la vittoria di Donald Trump alle elezioni statunitensi, l’Unione europea si trova, per la prima volta dalla fine della seconda guerra mondiale, di fronte al dilemma di come provvedere alla propria sicurezza. 


Caso Apple

L’Unione europea non si piega allo strapotere delle multinazionali

L’Unione europea svolge un ruolo fondamentale per proteggere i nostri cittadini dalle conseguenze negative della globalizzazione.


Filiera agro-alimentare: un voto contro lo strapotere della grande distribuzione

In Europa, il sottocosto potrebbe avere le ore contate. Questa settimana in Parlamento europeo abbiamo lanciato un messaggio forte e chiaro contro lo strapotere della grande distribuzione e contro le pratiche sleali che questa mette in atto a danno dei piccoli produttori agricoli e dei venditori al dettaglio.


L’Europa punta sulla ferrovia: le nuove norme per promuovere il traffico transfrontaliero

Nuovo importante passo per la creazione di uno spazio ferroviario unico in Europa. In Parlamento europeo abbiamo approvato oggi una serie di norme volte ad aprire il settore ferroviario alla concorrenza, rimuovendo gli ostacoli tecnici che procedure nazionali diverse imponevano agli operatori ferroviari e ai produttori di materiale rotabile.


Emergenza immigrazione, l’accordo con la Turchia è solo una parte della soluzione

La soluzione alla crisi dei migranti è ancora lontana. L’accordo siglato ieri a Bruxelles tra Unione europea e Turchia è un passo obbligato per alleviare la situazione in Grecia, ormai al collasso, ma non scioglie i nodi che hanno spinto gli Stati membri a chiudersi su sé stessi e a mettere in discussione la libertà di circolazione nel continente. 


Rilanciare gli investimenti in Europa: il Fondo europeo per gli investimenti strategici

Come rilanciare gli investimenti in Europa? A questa domanda ho cercato di rispondere oggi a Bolzano insieme a Wilhelm Molterer, direttore del Fondo europeo per gli investimenti strategici. Partecipando al convegno a Bolzano, Molterer, già vicecancelliere austriaco, ha accettato l'invito che gli feci in ottobre, al momento della sua investitura.


Crisi Schengen, basta a soluzioni nazionali

Molti stati nel cuore dell’Europa assistono da mesi impotenti di fronte all’ondata di profughi che li sta travolgendo.


Lotta al terrorismo: l’Europa deve restare unita

La sicurezza non è un qualcosa di scontato, ma un bene prezioso per il quale dobbiamo continuare a lottare. Gli attentati di Parigi e l'allarme rosso di Bruxelles sono lì a ricordarcelo.


Euregio, 20 anni della sede comune: Guardiamo al passato per costruire il futuro

Stasera si festeggiano a Bruxelles i vent'anni della rappresentanza comune dell'Euroregione Tirolo – Alto Adige – Trentino. Insieme a me, sono attesi alla cerimonia i presidenti Kompatscher, Rossi e Platter, i commissari europei Johannes Hahn e Phil Hogan, il presidente del Comitato delle Regioni, Markku Markkula, e i rappresentanti permanenti di Italia e Austria presso l'Unione europea.


Macroregione alpina: il Trentino può essere protagonista in Europa

 
Sono tempi duri per le Regioni italiane. In una fase politica dominata dal ritorno del centralismo statale, gli enti regionali rischiano, infatti, di essere relegati a un ruolo di secondo piano. 

Immigrazione: no a muri, sì a un approccio globale europeo

L'Unione europea è alle prese con quella che può già essere definita come una delle tragedie umane più gravi del ventunesimo secolo.